lunedì 20 maggio 2013

Day 135

Eccolo qua, anche oggi ho trovato un motivo per odiare il mio lavoro, e soprattutto quel coglione del mio capo.

Infatti, quest'ultimo non si è degnato di dirmi la settimana scorsa quando ho iniziato che quando vado in pausa il tempo viene contato a quarti d'ora; mi spiego con un esempio.

Se vado in pausa alle 14:01 viene contato come se fossero le 14:15; finendo una pausa di 15 minuti circa alle 14:16, viene contato alle 14:30.

Quindi, per i giorni che mi sono preso una pausa, quasi sicuramente mi sono fottuto una mezz'ora invece che 15 minuti.

Ma la parte migliore è il fatto che sto testadicazzo ha detto: "Ma te lo doveva dire Luca (il mio collega nda)".

MA MI PRENDI PER IL CULO?

Sei tu il mio datore di lavoro, sei tu che dovresti essere chiaro fin dal principio spiegando ACCURATAMENTE le regole, e non dopo una settimana lavorativa!!

Domani proverò a chiedere all'agenzia a cui sono iscritto se si intendono di diritti lavorativi, perchè la cosa mi puzza parecchio; vendono i loro prodotti ad un occhio della testa e in più fregano in tutti i modi possibili i dipendenti? Ma stiamo scherzando???

Domani arriverà la prima paga, sono proprio curioso di vedere quanto ci ho perso per colpa di questo irresponsabile e incompetente di un capo che mi ritrovo.

Se scopro altri problemi una volta completate le 2 settimane necessarie per ottenere la paga me ne vado, cazzo, non è possibile essere presi per i fondelli in questa maniera.

2 commenti:

  1. è la prima volta che scrivi sul blog (dalla partenza intendo) una sfuriata madornale...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. D'altronde quando é troppo é troppo!

      Elimina